MONDORELIGIONI – INCONTRIAMO LE RELIGIONI DEL MONDO

0001Al via la prima edizione di “Mondoreligioni – Incontriamo le Religioni del Mondo”, un evento, gratuito ed aperto al pubblico, dedicato alle religioni presenti e praticate in Italia, un momento di profonda riflessione sul tema della coesistenza religiosa. Ideata ed organizzata da Emanuela Claudia Del Re, Coordinatrice Nazionale della Sezione di Sociologia della Religione dell’AIS – Associazione Italiana di Sociologia, Mondoreligioni si terrà dal 7 al 9 dicembre 2017, presso la Città dell’Altra Economia. Si tratta di una importante iniziativa dedicata al confronto ed alla conoscenza approfondita delle diverse confessioni

Mondoreligioni è organizzata in collaborazione con Claudio Paravati, direttore della rivista Confronti, e con il sostegno della cooperativa COM Nuovi Tempi, dell’organizzazione no-profit EPOS International Mediating and Negotiating Operational Agency e della John Cabot University. La manifestazione ha ottenuto il Patrocinio del Consiglio Regionale del Lazio e del Municipio Roma I Centro.

Mondoreligioni è sostenuta da numerose organizzazioni, tra cui European Academy of Religion, Cattedra UNESCO Religioni, Religions for Peace, Uniti per Unire, FSCIRE, Fondazione Bruno Kessler, Occhio Blu, UMEM, ICSOR, Trinità dei Monti Think Tank, UCEI, FCEI ed altre.

Il festival prevede stand, workshop, tavole rotonde con presentazioni di libri e concerti musicali, organizzati dalle varie comunità che hanno aderito all’iniziativa, tra cui:

Ahmadiyya ∗ Azione Cattolica ∗ Baha’i ∗ Centro Islamico Culturale, Grande Moschea di Roma ∗ Confederazione Islamica ∗ Consulta Chiese Evangeliche di Roma ∗ Focolarini ∗ Fondazione Maitreya ∗ Giovani Musulmani d’Italia (GMI) ∗ Associazione Islamica Imam Mahdi ∗ Unione Induista Italiana (UII) ∗ ISKCON – Hare Krishna ∗ Istituto Samantabhadra ∗ Chiesa Ortodossa di Romania in Italia ∗ Sikh Istituto Buddista Italiano Soka Gakkai ∗  Stella Del Mattino, Chiesa di Dio Onnipotente ∗ UBI, Unione Buddisti Italiani ∗ UCOII, Unione delle Comunità Islamiche d’Italia.

Grande spazio dedicato anche alle scuole: la mattinata del 7 dicembre sarà riservata agli studenti, che approfondiranno le dinamiche del dialogo religioso e multiculturale grazie alla presentazione di libri a fumetti.

Sabato 9 dicembre si terrà un Workshop sul futuro della Sociologia della Religione con i membri della Sezione di Sociologia della Religione dell’AIS – Associazione Italiana di Sociologia.

Domenica 12 novembre 2017 Dio ha richiamato a Sé lo Shaykh Abd al-Wahid Pallavicini

La Sezione di Sociologia della Religione dell’Associazione Italiana di Sociologia porge sentite condoglianze alla Comunità Religiosa Islamica Italiana (COREIS) per la scomparsa dello Shaykh Abd al-Wahid Pallavicini, il cui contributo al futuro sereno e condiviso della nostra società è indubbio e prezioso.

Siamo vicini ai familiari in questo momento di dolore.

Riportiamo di seguito il comunicato del COREIS.

Domenica 12 novembre 2017 Dio ha richiamato a Sé lo Shaykh Abd al-Wahid Pallavicini

Pallavicini

 

Pioniere musulmano del dialogo interreligioso e testimone d’eccezione del ‘900, Shaykh Abd al Wahid Pallavicini ha percorso i poli da Occidente a Oriente. La sua conversione all’Islam nelle mani di Titus Ibrahim Burckhardt è avvenuta il 7 gennaio 1951, mentre si spegneva al Cairo il metafisico francese René Guénon. Negli anni ’80 fonda in Italia e in Francia una comunità di musulmani ricollegata al sufismo tradizionale. Le sue testimonianze per un ecumenismo “al vertice” risuonano degli insegnamenti dei maestri spirituali musulmani che rinnovano nell’umanità il ricordo di Dio.Lo Shaykh Pallavicini ha riportato l’Islam in Italia dopo 700 anni dalla sua assenza stabilendo una prima comunità islamica autoctona. Ha favorito la costituzione di punti di riferimento del culto e della cultura islamica: in Francia, l’Institut des Hautes Etudes Islamiques, in Italia la COREIS – Comunità Religiosa Islamica Italiana e l’Interreligious Studies Academy (Accademia ISA).Grazie all’orientamento dato dallo ShaykhPallavicini è forse oggi possibile per le Istituzioni dello Stato e le rappresentanze delle altre religioni riconoscere un Islam pienamente italiano, ecumenico, spirituale e distante da ogni contraffazione e strumentalizzazione. Nelle parole dello ShaykhAbd al Wahid il senso del valore di tale riconoscimento: “Ai nostri discepoli chiediamo di tenersi saldi nei principi della fede senza scendere a compromessi con le crescenti suggestioni di questo mondo; alle autorità spirituali chiediamo invece di tenere fede allo spirito di fratellanza che abbiamo condiviso nel corso di più di quarant’anni di dialogo, con particolare attenzione a un sempre più necessario affinamento intellettuale e a un discernimento sui segni dei tempi, mentre alle autorità civili chiediamo di sostenere anche fattivamente una realtà spirituale eccezionale nel suo genere, dalla quale possono dipendere non pochi delicati equilibri nei rapporti fra Oriente e Occidente, equilibri che potrebbero divenire ancora più importanti nel corso dei prossimi anni”, da Il nome di Dio nell’Islam, Edizioni Il Messaggero di Padova, 2016 p. 82, Allah, le Nom de Dieu en l’Islam, ÉditionsAlbouraq, 2017 p. 23.

Fino all’ultimo respiro lo Shaykh Pallavicini non ha smesso di richiamare i suoi discepoli alla sincerità della vocazione contemplativa vivificata anche da una presenza attiva in questo mondo. L’eredità spirituale dello Shaykh Abd al-Wahid continua sotto la conduzione del figlio Yahya Pallavicini nella comunità benedetta di uomini, donne e bambini che Dio ha voluto riunire. Ringraziamo coloro che, musulmani, fedeli di altre religioni e laici, hanno voluto dimostrare in questi anni la loro amicizia. A tutti chiediamo una preghiera per l’uomo, il maestro, nel ricordo della sua determinazione nella ricerca della Verità.

A Dio apparteniamo e a Lui facciamo ritorno” (Corano II, 156)

 

NEWSLETTER AIS_RELIGIONI no.1 giugno 2017

Sociologia della Religione – AIS

NEWSLETTER

 

No. 1 – Giugno 2017

 

Cari amici soci,

 i primi sei mesi del mio mandato sono stati intensi per le diverse iniziative che abbiamo sostenuto e per la necessità di procedere a nuove elezioni per la segreteria. Il 27 maggio, come sapete, è stata eletta Simona Scotti, con il plauso di tutti.

Nonostante un iniziale rallentamento, la sezione ha continuato a lavorare, sostenendo diverse iniziative e preparandosi a sostenerne altre.

Molto significativo è il vivace dialogo che si è instaurato tra diversi soci sul significato e il futuro della sezione, dialogo che intendiamo certamente intensificare e promuovere, allargandolo il più possibile ad altri, soprattutto ai giovani. E’ con gioia che annuncio che in questo primo semestre si sono iscritti 6 nuovi soci, e contiamo di avere altre adesioni da parte di giovani che lo hanno chiesto esplicitamente. Per questo ci concentreremo su attività che possano rispondere alle aspettative dei giovani che si avvicinano con entusiasmo a questo affascinante ambito di studi. A questo scopo, si chiederà a tutti gli studiosi senior che ritengono di poterlo e volerlo fare, di mettersi a disposizione per avviare un dialogo aperto e alla pari con i giovani della sezione attraverso il blog che stiamo creando e con altre iniziative.

Di seguito trovate un riepilogo delle iniziative, delle collaborazioni e sponsorizzazioni che sono già in corso o che devono essere messe in atto.

Vi sono anche alcune idee che intendiamo cominciare a realizzare al più presto.

Il sito della sezione è in fase di completamento, ma troverete a breve questa newsletter online insieme a diversi annunci e iniziative.

Contiamo sulla collaborazione di tutti, perchè questa è la NOSTRA sezione di Sociologia della Religione, un luogo di incontro e confronto sereno e vivace, che permette di realizzare iniziative produttive e soprattutto di far circolare idee e saperi, preparare le future generazioni, ascoltandole e promuovendole e imparando da loro.

Auguro a tutti un’estate gradevole e ristoratrice.


Emanuela

 

ISCRIZIONI

Sono state inviate a tutti le indicazioni su come regolarizzare l’iscrizione. Vi preghiamo di controllare lo stato della vostra iscrizione. Alcuni soci non risultano in regola.
La sezione offre la possibilità di eseguire l’iscrizione per coloro che non abbiano tempo o modo. Il dott. Nicolamaria Coppola  è a disposizione.
Potete scrivere a : nicolamaria.coppola@hotmail.it

 

PATROCINI

 Sono stati patrocinati alcuni convegni. Nel caso del convegno sulla Riforma, la sezione ha dato anche un piccolo contributo economico.

Attendiamo vostre proposte, pregandovi di diffondere per tempo ai soci la Call for Papers di eventuali convegni per garantire la massima partecipazione della sezione alle vostre iniziative. La segreteria della sezione si offre di diffondere iniziative e altro a tutti i soci, una volta ricevuta la segnalazione.

1) Donne e Religioni nel Mondo Contemporaneo:

ROMA, ven 17 mar (10:30-17:30)- l’Istituto dell’Enciclopedia Italiana

Organizzatori: Igor Baglioni, Museo Raffaele Pettazzoni,  I Municipio di Roma

2) Convegno “La Riforma nella Società Italiana”. 1517-2017

4-5 maggio 2017. Perugia, Dipartimento di Scienze Politiche – Oratorio di Santa Caterina

Organizzatori e patrocini:       RILES, Ricerche sul legame Sociale. Università di Perugia, Dipartimento di Scienze Politiche, Univ. di Perugia

Confronti,  AIS – Sezione Sociologia della Religione  e Sezione Teorie Sociologiche  e Trasformazioni  Sociali

Comitato Scientifico:

Paolo Naso (Università di Roma La Sapienza); Massimo Pendenza (Università di Salerno); Walter Privitera (Università di Milano Bicocca); Ambrogio Santambrogio (Università di Perugia).

3) Convegno “Definire il Pluralismo Religioso: un ‘research hub’ per lo studio delle religioni”

19 maggio 2017. Roma, Dipartimento di Storia, Culture, Religioni

Organizzatori e patrocini:       Prof. Alessandro Saggioro, Master in Religioni e Mediazione Culturale, Corso di Alta Formazione in Storia delle Religioni,          Corso di Laurea in Scienze storico-religiose, Dottorato in Storia, Antropologia e Religioni, SMSR – Studi e Materiali di Storia delle Religioni, AIS – Sezione di Sociologia della Religione

DISSEMINAZIONE E PUBBLICITA’

SITO WEB

Stiamo riorganizzando e aggiornando il Sito web della sezione. E’ necessario anche un aggiornamento della lista dei soci effettivi e dei vari materiali.

Apriremo altre rubriche all’interno del sito, che verrà inaugurato il 10 Luglio. Siete invitati a inviare materiali. Riceverete presto una email informativa in merito.

BROCHURE

Stiamo preparando una brochure da distribuire in convegni ed eventi per pubblicizzare la sezione e invitare soprattutto i giovani a iscriversi. Il PDF della brochre verrà inviato a tutti i soci perchè diano la massima diffusione. Nella brochure si offrirà anche un ‘servizio iscrizioni’ per chi ha difficoltà a farlo.

Nella brochure si intende segnalare la disponibilità da parte di alcuni professori interni alla Sezione di “garantire” un supporto a giovani studiosi e ricercatori che si occupano di temi legati alla religione. L’obiettivo è di avviare un dialogo aperto e alla pari tra senior e junior.

 

SUMMER SCHOOLS E SCUOLE DI FORMAZIONE

Continua la collaborazione con la Summer School di S. Gimignano del prof. Nesti e si dà inizio alla collaborazione con la SAFSOR del prof. Cipriani. Per la SAFSOR  sono aperte le possibilità di collaborazione. Alle due iniziative la sezione ha dato il patrocinio.

La sezione è aperta ad altre proposte.

  1. GIMIGNANO

La Summer School di S. Gimignano vede la partecipazione di numerosi soci della sezione, inclusa la coordinatrice che porterà i saluti della Sezione.

A San Gimignano sarà distribuita la brochure informativa sulla Sezione. La Summer School organizza anche una ‘sezione giovani’ cui parteciperanno alcuni nuovi soci della sezione.

Tutte le informazioni al link:

http://www.asfer.it/convegni-ed-eventi/item/38159-summer-school-in-religions-2017-prima-versione-del-programma

SAFSOR

Patrocinio e coinvolgimento nell’organizzazione della SAFSOR, la ‘Scuola di Alta Formazione in Sociologia della Religione’ organizzata dall’ICSOR del Professor Cipriani. Gli organizzatori aprono a tutti i soci della sezione la possibilità di partecipare come docenti e di proporre partecipanti.

Tutte le informazioni al sito:

http://www.icsor.it/blog/safsor/

 

WORKING TABLE SULLA SOCIOLOGIA DELLA RELIGIONE

La coordinatrice della sezione, Emanuela C. Del Re intende organizzare un tavolo di lavoro (working table), che si ripeterà ogni anno. Il primo avrà luogo nella seconda metà del 2017, probabilmente a fine Novembre (la data verrà annunciata a breve). L’idea del tavolo di lavoro  è stata ispirata dal vivace dibattito che ha avuto luogo in questi mesi tra diversi studiosi di Sociologia della Religione sulla sezione e sul suo significato. La coordinatrice vorrebbe creare un appuntamento annuale di  riflessione sul futuro della sezione, analizzando il passato e confrontandosi sul presente. Alla luce delle questioni accademiche – ASN, ANVUR, riviste, valutazione degli scritti, cattedre di sociologia della Religione, concorsi, nuove leve e altro –  e degli attuali eventi sul piano globale, emerge la necessità di riaffermare le competenze e l’importanza di questo campo di studi. e di chi lo rappresenta.

Il tavolo di lavoro, cui tutti i soci sono invitati, discuterà  lo status quo della disciplina in Italia e il suo futuro. Non si tratta di un convegno ma di un confronto aperto. Al Tavolo di lavoro verrà presentata una mappatura delle cattedre, delle attività, delle pubblicazioni, delle risorse a cui tutti i soci verranno invitati a contribuire. I temi di discussione verranno segnalati dai soci prima dell’incontro.

I dettagli relativi a questa iniziativa verranno pubblicati sul sito entro Luglio.

 

SEZIONE GIOVANI E BLOG

Bando per iscrizioni gratuite alla sezione

L’obiettivo è di aprire la Sezione al mondo, coinvolgere nuovi ricercatori e studiosi.

Si intende mettere a bando 10/15 iscrizioni di giovani alla Sezione da coprire con i fondi a disposizione.

Una Call for Participations sarà fatta circolare in vari ambiti (suggerimenti da parte dei soci sono benvenuti).

Blog

Il blog – all’interno del sito – diventerà un ‘luogo’ dinamico in cui i giovani studiosi potranno comunicare idee, condividere materiali, pubblicare estratti di tesi e altro, lanciare discussioni su temi di Sociologia della Religione e altro, chiedere aiuto per bibliografie, segnalare eventi e altro, comunicare con gli studiosi senior. Gli studiosi senior sono invitati a iscriversi al blog e a dialogare.

COLLABORAZIONI CON ALTRE INIZIATIVE

La sezione collabora proficuamente con altre iniziative come quelle della prof.ssa Ruspini, ma si stanno esplorando possibilità di avviare collaborazioni con altre associazioni e altri enti, tra cui, ad esempio SESAMO, la Società Italiana di Studi sul Medio Oriente. Suggerimenti e segnalazioni sono benvenuti.

 

RIVISTA RELIGIONI E SOCIETA’

La storica collaborazione con la Rivista del prof. Nesti continua e si rafforza. Da quest’anno chi coordina la Sezione fa parte di diritto del comitato scientifico (ringraziamo la prof.ssa Macioti, che lo ha  proposto).

 

ALTRE INIZIATIVE

Oltre ad una serie di presentazioni di libri per tutta la stagione 2017-2018, che la sezione promuove e patrocina – sono benvenute tutte le proposte – si pensa a una serie di incontri itineranti che seguano un format dinamico (agile e fruibile da molti) su temi molto attuali.

Invieremo il format entro la fine di luglio.

FINANZIAMENTI

Si stanno esplorando nuove possibilità di finanziamento. La Sezione come tale non può partecipare a bandi, ma i rappresentanti di istituzioni che sono anche soci della sezione possono far riferimento alla Sezione per trovare partner ed expertise sul fundraising. La sezione metterà d’ora in poi a disposizione alcune persone competenti in elaborazione di progetti e fundraising per fare in modo che il legame all’interno della sezione si rafforzi dando origine a consorzi e colaborazioni che possano esprimersi in progetti concreti.